Controllo accessi del personale

Sicurezza, efficienza e comodità negli accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Aeroporto - Controllo accessi del personale

Aeroporto - Controllo accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Aeroporti - Controllo accessi del personale

Intro

I punti d’ingresso e di uscita del personale si trovano nell’area di confine tra le zone pubbliche (lato terra) e quelle di sicurezza (lato aria). Queste porte in genere non sono soggette a sorveglianza manuale costante e quindi richiedono un sistema di controllo accessi.

Kaba offre un numero di soluzioni flessibili di controllo accessi per il personale. Le soluzioni scelte variano in funzione del livello di sicurezza e delle funzionalità richieste. In altre parole, le soluzioni Kaba possono essere personalizzate secondo le esigenze della struttura aeroportuale.

Caratteristiche

Ci sono soluzioni molte flessibili per far fronte a questi requisiti, le più rilevanti sono:

Le barriere a mezz’altezza Argus con sensori integrati e portelli automatici oscillanti, sono generalmente installate accanto alla zona di ricevimento oppure nell’area degli uffici del personale.

  • Offrono un passaggio facile, anche con bagaglio.
  • Nessun contatto con le ante della porta.
  • Prestazioni elevate e massima sicurezza per gli utenti.
  • Varietà di colori, forme e finiture.
  • Alto livello di accettazione da parte degli utenti.
  • Accesso per persone con abilità motorie ridotte.
  • Integrazione in qualsiasi sistema di controllo accessi.

Le porte girevoli di sicurezza Geryon sono monitorate elettronicamente per permettere un controllo accessi rapido ed efficiente. Quando si presenta un badge autorizzato al lettore, le ante della porta automaticamente si attivano e la porta si richiude in seguito al passaggio dell’utente.

  • Modelli certificati come vie di fuga in casi di emergenza.
  • Sistema di bloccaggio brevettato.
  • Classe di resistenza antieffrazione 2, secondo lo standard europeo.
  • Opzione con unità totale tutto vetro e con motore a scomparsa interrato.
  • Opzione ante oscuranti.
  • Integrazione in qualsiasi sistema di controllo accessi.

I sistemi d’interblocco elettronico Orthos sono stati creati per garantire i più alti livelli di sicurezza, in conformità alle classi di resistenza più stringenti e sono integrati di lettori di badge o dispositivi biometrici. Sono essere forniti di unità rinforzate per la protezione contro il vandalismo, effrazione ed incendi.

  • Limite di peso per garantire il passaggio di una sola persona per volta.
  • Non consente l’ingresso nell’interblocco di due persone contemporaneamente.
  • Opzione peso esatto per riconoscere l’identità di una persona.
  • Opzione con ante resistenti al fuoco.
  • Unità tutto vetro per uno ambiente più elegante.

Documentazione